IL GIARDINIERE IMPROVVISATO

 

Iris pseudacorus

 

Si dice di questi iris, che amano l'acqua, che crescano spontanei dove non c'è inquinamento. Io ne ho raccolti alcuni sulle rive di un fossato che corre parallelo a una trafficata strada statale, dunque chissà se è vero. Per certo, nel limaccioso terreno che costituisce la parte più pianeggiante del nostro prato si sono ambientati benissimo, formando folti cespugli dalle alte foglie, che alla fine della primavera si colorano dell'allegro giallo brillante dei fiori. Robusti, non soffrono in questo ambiente argilloso e umido dei seccumi di tutte le altre iris, e se hanno un difetto è che la loro fioritura non dura mai abbastanza.

 

 

Home Le piante Iris La mappa E-mail