IL GIARDINIERE IMPROVVISATO

 

Frau Karl Druschki

 

Questa rosa è bellissima, ma al solito l'attribuzione è di fantasia: potrebbe essere Frau Karl Druschki, una rosa del 1901, molto popolare per il suo bianco perfetto. Come spesso accade è arrivata per caso, fra i primi acquisti del giardino: l'ho comprata al mercato, da un contadino. Inizialmente l'ho piantata vicino a un casotto, ma non cresceva molto, anzi sembrava moribonda. Non sapendo bene che farne, l'ho spostata, a casaccio, nel bel mezzo della siepe che separa l'orto dal prato. E' qui è diventata alta, grande, rivelando una bella vigoria. E' una rampicante di media altezza, robusto, poco sensibile alle malattie, rifiorente fino ai primi freddi, anche se la fioritura più importante è in maggio. Forma boccioli appuntiti e perfetti, macchiati di rosso, che quando si aprono regalano fiori grandi, un po' spettinati e numerosi. Non è profumata. In autunno si formano bacche piuttosto grosse, di un bel rosso brillante, perfettamente rotonde.

 

 

Home Le piante Le rose La mappa E-mail